Hamas: 'L'arsenale militare nella moschea di Nablus è una menzogna'.

Gaza – Infopal

"La scoperta dell’arsenale di armi nella moschea di Nablus è una grande menzogna". Così replica il movimento di Hamas, oggi, alle dichiarazioni diffuse ieri dell’Autorità Nazionale palestinese di Ramallah, secondo cui l’intelligence palestinese avrebbe trovato "un arsenale militare all’interno di una moschea di Hamas, a Nablus".

In un comunicato stampa, Hamas dichiara che "le insinuazioni dell’intelligence dell’Anp sono state costruite per giustificare le aggressioni in corso e la dissacrazioni di numerose moschee in tutta la Cisgiordania".

"Si tratta di una messinscena tendenziosa e falsa – prosegue – allestita dagli apparati di sicurezza dell’Anp, e arriva una settimana dopo una serie di assalti a moschee locali in Cisgiordania".

E ha aggiunto: "Trasportare armi e munizioni dai depositi dell’Anp e piazzarli in una moschea è qualcosa di molto facile per gli elementi della sicurezza. Noi vediamo che quelle armi sono usate solo contro il popolo palestinese, mentre non vengono usate per bloccare gli assalti quotidiani delle truppe di occupazione israeliane in Cisgiordania".

Da giugno a oggi, centinaia di simpatizzanti, membri, studenti e leader di Hamas e di altri movimenti sono stati sequestrati e aggrediti dalla polizia dell’Anp e da squadroni di Fatah sotto il comando diretto del presidente Mahmoud Abbas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.