Hamas: ‘L’idea di stato binazionale rappresenta il collasso dell’Anp e di Fatah’.

Gaza – Infopal. Hamas ha dichiarato che l’idea del capo dei negoziatori dell’ANP, Ahmed Qurei’, di uno Stato binazionale che metta insieme israeliani e palestinesi, "è un segnale del collasso della leadership dell’Autorità nazionale palestinese".

Qure’i aveva affermato che la sola alternativa al rifiuto israeliano di accettare la creazione di uno Stato palestinese autonomo è uno binazionale.

Il portavoce di Hamas a Gaza, Sami Abu Zuhri, ha commentato le dichiarazioni di Qure’i sottolineando che "riflettono il tracollo della dirigenza dell’Anp e di Fatah e la loro accettazione alla coesistenza con l’occupazione alle spese dei diritti palestinesi".

E ha rinnovato il rifiuto del suo movimento a riconoscere lo Stato ebraico, e ha aggiunto che "l’occupazione israeliana sarà sconfitta, alla fine, e la storia prova che tutte le precedenti occupazioni sono finite nel fallimento".

L’idea di Stato binazionale, tuttavia, più che tra i sostenitori di Fatah – che rimangono ancorati all’idea di "due popoli due Stati" -, sta circolando sempre più diffusamente tra le forze di sinistra, in taluni ambienti religiosi e del pacifismo palestinese e israeliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.