Hamas: l’inviato Usa in MO vuole abbellire l’immagine di Israele.

 

Gaza – Infopal. Il portavoce di Hamas, Fawzi Barhum, ha dichiarato ieri che l'inviato Usa per il Medio Oriente, George Mitchell, sta cercando di “abbellire l'immagine delle autorità di occupazione israeliane di fronte al mondo intero”.

Egli ha definito l'appello di Mitchell per la ripresa dei negoziati tra Israele e l'Anp di Ramallah un “crimine contro il popolo palestinese”.

E ha aggiunto che i negoziati “servono solo gli interessi dell'occupazione e non hanno un vero valore per i palestinesi”.

Secondo Barhum, Mitchell sta cercando di abbellire l'immagine di Israele di fronte al mondo e garantire così “nuova legittimità” all'occupazione di terre palestinesi.

Preoccupazione condivisa. In un comunicato stampa, il deputato di Hamas, Salah al-Bardawil, ha manifestato preoccupazione per la visita di Mitchell – iniziata sabato -, temendo che essa serva solo a ottenere nuove concessioni da parte dell'Anp di Ramallah verso Israele.

E ha sottolineato che il suo movimento crede che soltanto la fine dell'occupazione sarà utile alla causa palestinese, e non un processo di pace che rappresenta un “tradimento” delle istanze del popolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.