Hamas nega la notizia di un trasferimento di Misha’al in Sudan: ‘E’ un tentativo di sabotaggio delle forti relazioni con Damasco’.

Gaza – Infopal. Oggi, il movimento di resistenza islamica, Hamas, ha negato l’attendibilità delle notizie diffuse dai media, secondo cui il capo del suo Ufficio politico a Damasco, Khaled Misha’al, si sarebbe trasferito in Sudan su richiesta della leadership siriana.

Il quotidiano kuwaytiano "Ar-Ra’y" ha citato fonti palestinesi secondo cui Misha’al avrebbe trasferito la residenza in Sudan, invece che a Damasco. Queste fonti non escludono che vi è un legame tra la partenza di Misha’al da Damasco e il progresso nei negoziati israelo-siriani.

Da parte sua, in un comunicato stampa, Fawzi Barhoum, portavoce di Hamas, ha dichiarato: "Questa notizia non è assolutamente corretta. Affermiamo che quello di Hamas con la Siria è un rapporto storico e forte".
Barhoum ha aggiunto che la pubblicazione di tali notizie rappresenta "un chiaro tentativo di sabotare le relazioni tra Hamas e Damasco, come quelli che intendevano colpire
il rapporto tra il movimento e il Cairo. Tali tentativi sono destinati al fallimento".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.