Haniyah e az-Zahar pregano insieme e smentiscono le notizie di una scissione interna a Hamas.

Il primo ministro palestinese "licenziato", Ismail Haniyah, e l’ex ministro degli esteri Mahmoud Az-Zahar, hanno eseguito insieme la preghiera dell’Isha (l’ultima preghiera della sera, ndr) e la preghiera di Tarawih (la preghiera del mese Ramadan, che si recita dopo l’Isha, ndr), nella moschea del campo profughi Ash-Shati, a ovest di Gaza.

Si è trattato, fa sapere Hamas, di "una risposta pratica alle notizie diffuse dalla stampa vicina al movimento Fatah riguardanti la notizia di una scissione all’interno del movimento e di minacce reciproche".

Az-Zahar, leader di spicco di Hamas ha guidato la preghiera dell’Isha nella moschea del campo profughi, mentre Haniyah quella di Tarawih.

Nei giorni scorsi, mezzi di informazione vicini al movimento di Fatah (citando un articolo apparso su un giornale kuwatiano, che, a sua volta, riportava quanto affermato da un dirigente "anonimo" di Hamas), avevano pubblicato la notizia del conflitto interno.

(Si veda: "Dirigente di Hamas dichiara a giornale kuwaitiano: ‘Non c’è più comunicazione tra la leadership del movimento a Gaza e quella a Damasco’.")

Tuttavia, Hamas smentisce che sia in corso una lotta interna e azioni di sequestro tra i sostenitori di Haniyah e Az-Zahar. 

Al termine della preghiera e di una lezione svolta congiuntamente, i due leader hanno salutato decine di persone giunte per presentare loro gli auguri per il mese del Ramadan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.