Haniyah: ‘Il cessate il fuoco con Israele deve essere reciproco’. Israele rigetta la tregua con i palestinesi.

Dal nostro corrispondente.

Durante una conferenza stampa, oggi, svoltasi dopo la preghiera del venerdì, il premier Ismail Haniyah ha dichiarato che il cessate il fuoco da parte delle fazioni palestinesi deve essere corrisposto da un’analoga tregua israeliana.

Ha poi sottolineato che non esiste equivalenza e che la questione non deve essere raffigurata come se ci fosse un esercito aggressore palestinese con i missili più avanzati. E ha aggiunto che se l’occupazione israeliana temina le aggressioni contro il popolo palestinese nella West Bank e nella Striscia di Gaza, allora le fazioni palestinesi saranno preparate a osservare il cessate il fuoco.

Le cinque maggiori fazioni palestinesi sono d’accordo che smetteranno di sparare  i loro missili artigianali se l’occupazione israeliana fermerà le aggressioni nella West Bank e nella Striscia di Gaza. Tuttavia, Israele ha rifiutato tale iniziativa prima ancora che le fosse comunicata dal presidente Abbas.

Per ciò che riguarda i colloqui per la formazione del governo di unità nazionale, Haniyah ha detto che l’insistenza di Hamas su alcuni ministeri è basata sui principi stabiliti precedentemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.