Haniyah: "Il governo vieterà qualsiasi scontro interno".

 

Ieri, durante la preghiera del venerdì, il Premier palestinese ha affermato che il governo vieterà qualsiasi scontro fra i palestinesi, e che si muoverà per cercare di risolvere i problemi di dialogo e di rafforzare l’unità nazionale.
Ha tranquillizzato i palestinesi spiegando che il governo è riuscito a raccogliere un po’ di soldi che basteranno per questo mese e per quello successivo: "Grazie al vostro aiuto e al vostro sforzo, siamo riusciti ad accumulare una quota che basta per due mesi circa. La nostra speranza è che si continuino a mettere da parte i fondi per il paese. Quindi dovete unirvi e rafforzarvi, stare mano nella mano, perché si dica che il popolo palestinese è unito e perché tutti insieme possiamo affrontare i problemi. Questo governo rimarrà fedele a tutte le promesse e cercherà di superare le difficoltà. Proteggeremo l’unità popolare e lavoreremo per il dialogo. Il popolo ha bisogno di mantenere la diginità, e i leader che si è scelto la proteggeranno, con la volontà di Dio". Il presidente era accompagnato dal ministro delle Infrastrutture, Samir Abu Hisha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.