Haniyah: le forze arabe nella Striscia di Gaza ‘uccideranno lo spirito di lotta dei palestinesi’.

GazaInfopal. Il primo ministro palestinese Ismail Haniyah ha dichiarato che la Striscia di Gaza "non ha bisogno di forze arabe, perché è libera, stabile e gode della legalità" e ha aggiunto che "se queste forze vogliono entrare in Palestina per liberare la Cisgiordania, Gerusalemme e tutto il resto dei territori, allora, saranno le benvenute".

Il primo ministro egiziano, Ahmad Abu al-Ghait, qualche giorno fa, aveva lanciato l’idea di inviare forze arabe nella Striscia di Gaza per mantenere la sicurezza e l’ordine e far tornare l’unità nazionale tra Striscia e Cisgiordania. Questa proposta è, tuttavia, osteggiata dal governo, dalla popolazione e dalle fazioni della Striscia di Gaza, che la ritengono un’inutile ingerenza e un’ulteriore occupazione che non favorirà la fine dell’embargo.

Ieri sera, durante un Festival religioso-culturale svoltosi a Gaza, Haniyah ha spiegato: "Abbiamo bisogno del ruolo arabo per continuare a sostenere la resistenza del popolo palestinese nei confronti dell’assedio e di fronte all’arroganza israeliana e americana. Non abbiamo bisogno di alcuna forza araba che uccida la resistenza palestinese, ma della dignità dei paesi arabi che inducano ad aprire i valichi e a rompere l’assedio".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.