Haniyah: proseguire il dialogo nazionale incondizionato è un'uscita per la crisi palestinese.

Il primo ministro del governo di unità nazionale "licenziato", Ismail Haniyah, ha confermato la necessità di proseguire il dialogo nazionale palestinese incondizionato, poiché "non ci sono vincitori o perdenti, per uscire dall’attuale crisi palestinese".

Durante una conversazione telefonica, svoltasi ieri sera, tra Haniyah e il presidente yemenita Ali Abdallah Saleh, il premier palestinese ha dichiarato che "l’unico mezzo per uscire dall’attuale crisi è formare un nuovo governo di unità nazionale e rispettare gli accordi di Mecca tra i due movimenti Fatah e Hamas".

Da parte sua, il presidente yemenita ha confermato la necessità di "far prevalere gli interessi nazionali e circondare la crisi tra i due movimenti Fatah e Hamas".

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.