Hebron: abusi dei coloni coperti dall’esercito.

 

Hebron – Infopal. Tre palestinesi sono stati feriti ieri dai proiettili di gomma sparati dall'esercito a un gruppo di dimostranti, mentre diversi altri sono ricorsi alle cure mediche dopo aver respirato il gas sparato dai soldati, a Beit Ummar, a nord della città cisgiordana di Hebron.

 

Gli scontri hanno avuto luogo vicino a una colonia, abusiva come tutte le altre, dopo che gli abitanti di questa avevano minacciato di uccidere Ahmad Hashim, intento a lavorare i campi.

 

I coloni avevano infatti attaccato Ahmad sparando scariche di proettili in aria. Il gesto aveva lo scopo di cacciarlo via dalla sua terra, che è già stata occupata da alcune delle case dell'insediamento.

 

Più tardi, alcuni studenti hanno organizzato la già citata protesta per chiedere a Israele di porre fine agli attacchi nei confronti degli agricoltori palestinesi e lasciare questi ultimi liberi di fare il loro lavoro.

Gli studenti, membri del Comitato studentesco del Comitato nazionale contro il Muro, sono stati attaccati a loro volta dall'esercito che ha ferito tre di loro, come riportato sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.