Hebron: Israele confisca terra, demolisce abitazioni palestinesi, e chiude la moschea

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Le forze d'occupazione israeliane hanno consegnato a Manzel, piccolo villaggio a sud-est di Yatta (al-Khalil/Hebron), ordini di confisca per circa 160 ettari di terra di proprietà palestinese. Su quest'area sorgono 13 edifici che saranno abbattuti.

Nello stesso villaggio palestinese, già i militari israeliano avevano imposto la chiusura dell'ingresso della moschea. 

Rateb al-Jubour, coordinatore del comitato locale contro Muro d'Apartheid e colonie israeliane, ha aggiunto che anche i residenti di as-Somou' saranno lesi da quest'ultimo provvedimento, con il quale Israele intende ampliare l'insediamento illegale di Karma'il, in pieno territorio palestinese. 

Manzel è abitato da 400 palestinesi ed è sottoposto alle frequenti barbarie dei coloni israeliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.