I 40 palestinesi deportati sono entrati in esilio

Doha – Al-Jazeera.net. I 40 palestinesi rilasciati ieri da Israele e confinati all'estero con la deportazione, sono giunti a destinazione.

15 palestinesi sono arrivati in Siria, 11 in Turchia, una in Giordania (Ahlam at-Tamimi), e il resto in Qatar.

Come avevano osservato altri palestinesi rilasciati, anche Mohamemd Wa'el, uno dei deportati, ha confidato alla stampa: “Non ci sono parole per descrivere i miei sentimenti in questo giorno”.

Mohammed, tra i palesitnesi destinati in Qatar, era stato condannato a 1.600 anni di prigione con l'accusa di coinvolgimento in un attacco suicida.

“E' un momento storico. Certo, non poter tornare a casa è una ferita, tuttavia noi consideriamo tutti i Paesi arabi come la nostra seconda patria. Fino a che ci sarà un solo prigioniero palestinese nelle celle dell'occupazione israeliana, ci sarà sempre un combattente che proverà a restituirgli la libertà”.

Che Hamas avesse formato un comitato preposto alla questione di queste deportazioni, rilasciandone quasi interamente la gestione al gruppo per la difesa dei prigioneri “'Wa'ed”, lo avevamo già riportato.

http://english.aljazeera.net/video/middleeast/2011/10/2011101923716896518.html

http://english.aljazeera.net/news/middleeast/2011/10/2011101935051821696.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.