I coloni israeliani chiedono al governo la rioccupazione totale della Cisgiordania

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. I coloni israeliani spingono il proprio governo a riprendere il pieno controllo sulla Cisgiordania occupata in reazione al processo per la riconciliazione nazionale palestinese in corso al Cairo.

Il Consiglio per gli insediamenti “Yesha” ha indetto una riunione d'emergenza per stilare una proposta da rivolgere al governo di Israele.

“Misure preventive”, vale a dire azioni che precedano e producano un qualche effetto d'interdizione sull'accordo tra Hamas e Fatah, è ciò che suggeriscono i coloni israeliani, secondo quanto ha riportato lunedì 2 maggio la Tv israeliana.

“Israele rischia di perdere la competenza sulle funzioni svolte sin dall'inizio (dell'occupazione) in Giudea e Samaria”, ovvero nella Cisgiordania occupata della quale i coloni israeliani chiedono la rioccupazione totale.

Articoli correlati:

Ministro israeliano propone annessione WB come vendetta per la riconciliazione nazionale palestinese

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.