I ‘coloni’, tra preghiera e teppismo

Nablus – Infopal. Centinaia di 'coloni' ebrei, protetti dall'esercito israeliano, la notte scorsa sono entrati nella cittadina di Kafl Haris, ad est di Salfit, nel nord della Cisgiordania.

Testimoni riferiscono i 'coloni' e i militari hanno imposto il coprifuoco sulla cittadina col pretesto dello svolgimento, da parte dei 'coloni', di riti religiosi.

Ma è da rilevare che i 'coloni' ne hanno approfittato per aggredire alcune case, spaccandone i vetri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.