I militari israeliani distruggono pozzi d’acqua

Jenin – Wafa'. Questa mattina, le forze d'occupazione israeliane hanno distrutto quattro pozzi d'acqua nel villaggio di Deir Abu Da'if, ad est di Jenin.

Prima di ritirarsi, i militari hanno consegnato un avvertimento ad un cittadino palestinese: “Il tuo frantoio sarà demolito perché costruito senza un permesso”.

L'operazione di questa mattina si è estesa su alcune terre agricole della zona che sono state danneggiate dai bulldozer.

Nell'area di Jenin, altri pozzi erano stati abbattuti dai militari israeliani, e qui Israele ha già derubato alle comunità palestinesi risorse idriche per il 90%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.