I militari israeliani hanno imprigionato in casa un giornalista e la sua famiglia.

Le forze di occupazione israeliane hanno imprigionato il giornalista palestinese e corrispondente della AP, Arif Tof’faha, insieme alla famiglia in una stanza della sua casa, vicino al campo profughi ‘Ain, e l’hanno trasformata in postazione militare. E stanno impedendo a giornalisti e reporter di avvicinarsi all’abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.