I palestinesi deportati dalla Chiesa della Natività chiedono ad ‘Abbas di visitare Gaza

Gaza – InfoPal. I deportati della Chiesa della Natività (marzo 2002) hanno scritto al presidente dell'Autorità palestinese (Anp), Mahmoud 'Abbas, con la richiesta di visitare la Striscia di Gaza a seguito dell'incontro con il leader di Hamas, Khaled Mesha'al, sulla riconciliazione.

Fahmi Kan'an, portavoce di questo gruppo di deportati, ha specificato che “sarebbe auspicabile che 'Abbas visitasse Gaza insieme al segretario generale della Lega Araba, Nabil al-'Arabi”.

Entrando nel merito della riconciliazione nazionale, i deportati hanno chiesto nel proprio messaggio di garantire il coinvolgimento di tutte le fazioni palestinesi nel programma che sarà concordato tra le parti, come sul resto delle questioni nazionali quali: modalità di resistenza all'occupazione israeliana, formazione di un governo di unità nazionale, elezioni presidenziali, legislative e del Consiglio nazionale”.

Nel marzo 2002, il governo israeliano deportò decine di palestinesi residenti in Cisgiordania e in Israele (Territori palestinesi occupati nel '48, ndr) verso la Striscia di Gaza e verso alcuni Paesi europei, tra cui pure l'Italia. Questi palestinesi si erano rifiugiati nella Chiesa della Natività nel corso dell'invasione a tappetto dell'esercito israeliano che non risparmiò nessuna provincia della Cisgiordania occupata. Tra di essi vi erano combattenti e civili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.