I pescatori di Gaza sotto il tiro delle motovedette israeliane

All’alba di oggi, sabato 5 luglio, le motovedette hanno aperto il fuoco contro i pescatori palestinesi della zona di as-Sudaniyah, a nord della Striscia di Gaza. Non ci sarebbero feriti. 

Anche ieri sera, venerdì, le motovedette israeliane avevano sparato due granate contro le barche dei pescatori della zona di Taal as-Sultan, a ovest di Rafah, danneggiandole. 

Nel frattempo, le fazioni palestinesi e Israele proseguono con lo scambio di accuse sulle violazioni della tregua, iniziata il 19 giugno scorso. Israele, in risposta al lancio di missili palestinesi, ha provveduto a chiudere i passaggi della Striscia; viene quindi accusata dai Palestinesi di opporsi all’applicazione della tregua, che comporta, tra l’altro, la fine dell’assedio imposto alla Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.