I prigionieri palestinesi in sciopero della fame contro lotte intestine.

I prigionieri palestinesi hanno iniziato uno sciopero della fame per protestare contro i conflitti inter-palestinesi. Ne ha dato l’annuncio ieri il deputato Issa Qaraqi’.
I prigionieri chiedono alle fazioni in lotta di far prevalere il dialogo sulle armi e di lavorare alla formazione di un governo di unità nazionale. E hanno minacciato di portare avanti uno sciopero della fame a oltranza se le tensioni interne dovessero proseguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.