I servizi segreti israeliani offrono 10 milioni di dollari a chi dà informazioni su Shalit

Nazareth – Infopal. Il Canale 7 della tv israeliana riporta che lo Shabak, il servizio segreto israeliano, prosegue i suoi tentativi di ritrovare il soldato Gilad Shalit, prigioniero dal giugno 2006.

Sul sito della tv israeliana si riferisce che lo Shabak ha intensificato i suoi tentativi di ritrovarlo dopo che le Brigate al-Qassam, due settimane fa, hanno diffuso un video su Shalit

Lo Shabak avrebbe infatti organizzato una campagna di telefonate a cittadini palestinesi della Striscia di Gaza per esortarli a riferire ogni informazione su Shalit, in cambio di una ricompensa di 10 milioni di dollari.

Nel suo messaggio registrato lo Shabak inserisce il suo numero di telefono e il suo sito internet, ai quali riferire eventuali informazioni, e ciò è quanto riferiscono fonti della sicurezza palestinese a Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.