Il Brasile ha condannato gli attacchi dei coloni israeliani in Cisgiordania

Brasilia-Quds Press. Venerdì, il Brasile ha condannato gli attacchi dei coloni israeliani a diversi villaggi e città della Cisgiordania, che hanno provocato morti e feriti e un’ampia distruzione.

Una dichiarazione del ministero degli Esteri brasiliano, ricevuta da Quds Press, afferma: “Il governo brasiliano sta seguendo con preoccupazione l’escalation della violenza in Cisgiordania, che ha incluso la ripresa degli attacchi aerei, che finora ha lasciato più di dieci Palestinesi morti, oltre a 100 feriti”.

La dichiarazione indica che “tra i feriti c’è un minorenne, figlio di un cittadino brasiliano, che è stato colpito alla testa e alla spalla durante l’assalto dei coloni israeliani al villaggio palestinese di Turmusayya“, osservando che il consolato brasiliano sta seguendo il caso con le autorità competenti.

Nella sua dichiarazione, il governo brasiliano ha espresso “profonda preoccupazione per l’annuncio del governo israeliano di espandere degli insediamenti in Cisgiordania, compresa Gerusalemme est, che costituisce una violazione del diritto internazionale”.