Il Cairo: ‘Ci impegneremo a rispettare gli accordi di Camp David se Israele farà altrettanto’

Il Cairo – InfoPal. “Ci impegneremo a rispettare gli accordi di Camp David finché Tel Aviv farà altrettanto sia nella forma sia nei contenuti”.

Il ministero degli Esteri egiziano ha risposto al richiamo che Tel Aviv aveva lanciato all'ambasciatore egiziano, nel quale gli aveva ricordato che “l'Egitto deve rispettare gli accordi di pace israelo-egiziani”. Tale richiamo era giunto a seguito delle dichiarazioni del primo ministro egiziano, secondo il quale “gli accordi di pace non sono sacri”.

Il ministro degli Esteri del Cairo ha dunque affermato che “l'Egitto rispetta gli impegni internazionali e gli accordi di pace fintantoché la controparte fa altrettanto sia nella forma sia nella sostanza”.

In un comunicato diffuso dal ministero si informa che “l'ambasciatore egiziano si è incontrato con i dirigenti degli Esteri israeliani, su loro richiesta. Essi hanno espresso preoccupazione nei confronti degli ultimi avvenimenti che hanno coinvolto l’area in cui si trova l’ambasciata di Israele al Cairo, venerdì scorso, e le conseguenze di tali avvenimenti nei rapporti bilaterali tra Egitto e Israele”.
 
La fonte ha anche aggiunto che i responsabili israeliani hanno richiesto chiarimenti su alcune
dichiarazioni riferite da responsabili egiziani relative all'accordo di pace tra i due Paesi, esprimendo la speranza “in una collaborazione da parte egiziana che permetterà all'ambasciata di Tel Aviv al Cairo di riprendere il lavoro in modo naturale”.
 
Il ministero ha aggiunto: “In questo contesto, l'Egitto ribadisce ciò che aveva annunciato precedentemente sui propri impegni internazionali e nei confronti degli accordi firmati, inclusi quello di Vienna (relativo ai rapporti diplomatici), il trattato di pace egizio-israeliano – fintantoché la controparte continuerà a rispettare gli impegni presi”.
 
Il sito on-line del quotidiano israeliano “Yediot Aharonot” ha riferito ieri che l'ambasciatore egiziano a Tel Aviv, Yasser Reda, è stato richiamato dal ministero degli Esteri israeliano che gli ha comunicato che l'accordo di pace di Camp David, firmato dai due stati non sarà  mai rinegoziato in alcuna situazione.
 
Durante la riunione, i dirigenti israeliani hanno espresso irritazione per le dichiarazioni rilasciate da alti ufficiali del governo egiziano sulla possibilità di rimettere il trattato di Camp David sul tavolo dei negoziati.

Traduzione per InfoPal di Ahmad Adi 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.