Il capo dello Stato maggiore britannico giustifica le uccisioni di civili in Libano.

Il Capo di Stato maggiore britannico, Gen.Sir Michael Jackson, durante un confronto alla tv BBC con il capo del partito israeliano Likud, Benjamin Netanyahu, ha affermato che Israele ha il completo diritto a rispondere alle minacce e alle sfide lanciate dagli Hezbollah, anche se il prezzo è l’uccisione di civili. Egli ha infatti dichiarato che i combattenti Hezbollah usano i civili come scudi umani, e che in questo modo questi diventano "obiettivi legali".

Prima di comparire davanti alle telecamere, Sir Jackson aveva avuto il tempo di essere informato sulle giustificazioni addotte dagli israeliani per le atrocità commesse in Libano, accogliendole in toto.

(Fonte: www.maannews.net)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.