Il centro al Mezan chiede al mondo di salvare i bambini di Gaza dall’aggressione israeliana

Gaza – Pal.info. Il Centro Al Mezan per i diritti umani afferma che il disinteresse della comunità internazionale nel consegnare Israele alla giustizia ha portato la Striscia di Gaza sull’orlo del disastro.

Essam Younis, direttore di Al Mezan, ha dichiarato a Pal.info: “La comunità internazionale dovrebbe astenersi dall’usare due pesi e due misure: dispiegano gli eserciti per applicare una No-fly Zone in Libia, ma sono incapaci di fermare l’uccisione di bambini nella Striscia di Gaza?”

Martedì 22 marzo, Israele ha inviato un drone per lanciare missili su ash-Shuja'iya, xona est di Gaza city. Le esplosioni hanno causato la morte di tre bambini e un anziano, e ferito una dozzina di civili.

Poche ore dopo, un secondo raid aereo ha ucciso quattro combattenti della resistenza nel quartiere di az-Zaytoun.

“Hanno ucciso civili a sangue freddo”, ha dichiarato Younis, ribadendo la  necessità che la comunità internazionale adempia ai suoi “doveri legali e morali nei confronti della popolazione dei territori palestinesi”, affermando inoltre di credere che alcuni paesi offrono l’impunità a Israele.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.