Il Centro ‘Mada’ condanna gli attacchi israeliani contro i giornalisti.

Nablus – Infopal. Il Centro Palestinese per lo Sviluppo e la Libertà d’Informazione “Mada” condanna l’esercito israeliano che prosegue nei suoi attacchi ai giornalisti, violando ogni legge internazionale in materia.

“Gli attacchi ai giornalisti – afferma in un Rapporto “Mada” – rappresentano una pesante violazione della libertà d’espressione”.

“L’esercito israeliano colpisce quei giornalisti che vogliono raccontare la verità sulle sue violazioni e le aggressioni contro i palestinesi e la loro terra”.

Il Centro ha rivolto un appello affinché i militari che attaccano i giornalisti ed i loro capi vengano perseguiti penalmente. L’ultimo è stato il cameraman della Reuters e dell’AFP, colpito domenica nella cittadina di Iraq Burin, a sud di Nablus.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.