Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU vota una bozza di risoluzione per fermare l’offensiva a Rafah

New York. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC) ha votato giovedì una bozza di risoluzione algerina per fermare l’aggressione israeliana in corso contro la città di Rafah.

La bozza di risoluzione afferma che il Consiglio di Sicurezza può “decidere che Israele, la potenza occupante, deve cessare immediatamente l’attacco militare e qualsiasi altra azione a Rafah”.

La bozza di risoluzione chiede “un immediato cessate il fuoco rispettato da tutte le parti, il rilascio immediato e incondizionato di tutti gli ostaggi, e che le parti rispettino i loro obblighi di diritto internazionale nei confronti di tutte le persone detenute”.

È da notare che questa sessione è la prima azione del Consiglio di Sicurezza dopo l’attacco lanciato dagli aerei dell’occupazione alle tende dei rifugiati a Rafah. Questa riunione sarà seguita da altri passi che l’Algeria intende avviare a livello di Consiglio di Sicurezza.

Una settimana fa, la Corte internazionale di giustizia ha ordinato a Israele, potenza occupante, di cessare immediatamente le operazioni militari e qualsiasi altro movimento a Rafah, mantenendo l’apertura del valico di Rafah per consentire l’ingresso degli aiuti umanitari nella Striscia.

(Fonti: Wafa, PIC, Quds News).

Traduzione per InfoPal di F.L.