Il consiglio ristretto dei ministri israeliani ha deciso di mantenere l'attuale 'politica' nella Striscia di Gaza.

Proseguiranno gli attacchi militari e le esecuzioni mirate contro le fazioni palestinesi. Lo ha deciso oggi il consiglio dei ministri israeliano per gli affari politici e la sicurezza durante la seduta con il primo ministro Ehud Olmert.

Fonti israeliane hanno dichiarato che il consiglio si è riunito oggi per discutere della situazione di Gaza e ha deciso di continuare nell’attuale "politica" di operazioni militari contro la Striscia di Gaza.

Fonti che hanno preso parte alla riunione hanno dichiarato che sono state esposte diverse proposte di risposta, ma che in questa fase Israele continuerà ad utilizzare la linea degli attacchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.