Il coraggio di rifiutare: un gruppo di israeliani ha chiesto ai militari di non combattere contro la Striscia di Gaza.

Da www.maannews.net

Un gruppo israeliano chiamato "Courage to Refuse" (Il coraggio di rifiutare), ieri ha chiesto ai soldati israelaini di rifiutarsi di partecipare agli attacchi contro Gaza.

L’organizzazione ha dichiarato: "Dopo l’uccisione di tanti civili innocenti, tra cui molti bambini, noi incoraggiamo i soldati dell’esercito regolare, della fanteria, dell’aviazione, della marina e della riserva a disubbidire agli ordini che ingiungono di sparare contro Gaza". E ha aggiunto: "Aprire il fuoco a distanza contro la regione più densamente popolata della terra è considerato un crimine di guerra e una violazione dell’etica militare che porta solo ad altri missili contro Israele".

14 civili sono stati uccisi – tra cui 5 bambini – in raid aerei contro la misera Striscia di Gaza in un vano tentativo di fermare i razzi artigianali della resistenza palestinese contro i territori israeliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.