Il direttore del Pronto Soccorso di Ash-Shifa’: Israele sta usando armi chimiche deformanti e che bruciano la carne.

Da Al-Awda-Italia

Il Dr. As-Saqqa, direttore del Pronto Soccorso dell’ospedale Ash-Shifa’ di Gaza si dice sicuro che Israele stia usando nuove armi chimiche o radioattive contro la popolazione della Striscia di Gaza. 

In un’intervista alla tv Al-Jazeera, As-Saqqa riferisce che la maggior parte dei cadaveri consegnati all’obitorio hanno riportato lacerazioni e sono completamente bruciate. "Perfino i corpi dei feriti sono quasi completamente bruciati. Sono inoltre deformati in un modo che non abbiamo mai visto prima". Per questo motivo, molti parenti avevano difficoltà a identificare i morti. "Quando cerchiamo di passare le salme ai raggi-X, non troviamo 
alcuna traccia di ordigni che avrebbero potuto colpire la persona interessata". La conclusione è che i corpi sarebbero stati bruciati chimicamente. "Siamo sicuri che Israele sta usando una nuova arma chimica o radioattiva nelle attuali operazioni militari. Più del 25% dei feriti sono bambini e minori al di sotto dei 16 anni". Tra i morti del lunedì ci sono quattro giovani di 16 anni che stavano giocando a calcio.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.