Il direttore dell’ufficio del ministro degli Interni palestinese è scampato a un attentato .

Oggi, nella città di Gaza, il direttore dell’ufficio del ministro degli Interni e della sicurezza palestinese, Ibrahim Salah, è scampato a un attentato eseguito da uomini armati sconosciuti. Nell’attacco è stato ferito il suo accompagnatore.

Fonti locali e delle sicurezza hanno riferito che Salah si trovava in auto, preceduto da una jeep con persone del suo staff. Al loro arrivo, verso le 12,30, nei pressi della banca Al-Iskan, nella torre Palestina, nel quartiere Ar-Rimal, al centro della città di Gaza, un gruppo armato ha aperto il fuoco prendendo di mira la jeep e ferendo uno dei passeggeri.

 

Salah è rimasto illeso, ma il suo collaboratore, il giovane Mohammad Al-Khalidi, è stato raggiunto dalle pallottole. Il fuoristrada ha urtato un muro vicino e uomini armati appostati nei palazzi della zona hanno lanciato pezzi di mattoni e pietre contro il ferito. L’intervento dei cittadini ha impedito loro di continuare il linciaggio.

Fonti di Hamas hanno accusato gli “uomini di Dahlan” del tentativo di uccidere Salah.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.