Il FPLP non farà parte del governo palestinese di unità nazionale.

Il fronte popolare si scusa, ma non parteciperà al governo di unità nazionale.

Khalida Jarar, deputata del Consiglio legislativo palestinese per il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, ha annunciato oggi che il suo partito non parteciperà al prossimo governo di unità nazionale palestinese.
E ha sottolineato che la posizione del Fronte popolare è chiara e che non farà marcia indietro, spiegando che la decisione è stata presa dopo una riflessione su quanto accaduto nelle settimane precedenti l’accordo di Mecca nelle piazze palestinesi, e sullo stesso accordo tra Fatah e Hamas.

Jarar ha annunciato una imminente conferenza stampa a Damasco per spiegare le ragioni reali che stanno dietro al rifiuto di partecipare al nuovo governo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.