Il giudice supremo di Palestina: ‘I musulmani non si lascino provocare dalle parole del Papa e rispettino il patto con i cristiani’.

Il supremo giudice di Palestina, Sheikh Tayseer At-Tamimi, oggi si è rivolto ai musulmani esortandoli a non lasciarsi provocare dalle parole del Papa.

Ha chiesto ai musulmani di Palestina di non danneggiare le chiese cristiane, le case e la gente, perché sarebbe una violazione dello storico trattato che il califfo Umar Ibn Al-Khattab aveva stipulato con il popolo cristiano a Gerusalemme, quando sconfisse l’occupazione romana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.