Il governo di Gaza proclama il lutto cittadino per i 23 caduti in Siria

Gaza – InfoPal. Il governo della Striscia di Gaza ha proclamato il lutto cittadino per i caduti palestinesi che ieri, dalle Alture del Golan, hanno manifestato avvicinandosi al confine con i Territori palestinesi occupati da Israele nel '48 (Israele, ndr).

Oggi a Gaza le bandiere palestinesi sugli edifici pubblici saranno tenute a mezz'asta.

“Le vittime del 44° anniversario della Naksa, l'occupazione di Cisgiordania e Striscia di Gaza, dimostrano che palestinesi e arabi sono sempre più uniti nella rivendicazione dei propri diritti. Consapevolezza e costanza nell'affermazione del principio della liberazione porteranno alla vittoria”, si è letto nel comunicato del governo di Gaza.

23 manifestanti sono stati uccisi ieri dalle forze d'occupazione israeliane, centinaia feriti nel villaggio di Majdal Shams, nel Golan siriano occupato da Israele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.