Il governo di Gaza rinforza i legami con la comunità cristiana

 

Gaza – Pal-Info. Il ministero delle Questioni religiose di Gaza ha annunciato di essere impegnato a rinsaldare i rapporti con la comunità cristiana della Striscia.

Il ministro Taleb Abu Sha'ar ha infatti recentemente incontrato George Hernandez, pastore della chiesa della Sacra Famiglia, ed ha inoltre effettuato diverse visite al Monastero della Chiesa Latina di Gaza City, nel tentativo di migliorare la collaborazione tra il governo e i cristiani palestinesi.

In quanto cittadini palestinesi hanno anch'essi diritti e doveri, e il governo si occupa di salvaguardare tutti i suoi cittadini senza eccezione, oltre a rendere sicuri tutti i luoghi sacri della regione: così si è espresso Abu Sha'ar sull'argomento.

Il ministro si è inoltre augurato che Gaza diventi un esempio per tutto il mondo, riuscendo a garantire uguale sicurezza e protezione ai luoghi di culto islamico e cristiano: “Gerusalemme, la moschea di al-Aqsa e i luoghi islamici e cristiani sono vittima di un feroce attacco da parte d'Israele. Richiedono quindi sforzi intensi per essere preservati e difesi dai crimini israeliani”.

Da parte sua, il pastore Hernandez ha espresso la sua piena ammirazione per il ruolo assunto da Gaza nel diffondere la tolleranza, l'amore e la fratellanza fra tutti i palestinesi.

Nella foto: il ministro Taleb Abu Sha'ar

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.