Il governo israeliano approva la costruzione di 900 nuove unità abitative a Gerusalemme.


Nazareth – Infopal. Il governo israeliano, guidato dal primo ministro Benjamin Netanyahu, ha approvato la costruzione di centinaia di insediamenti ebraici nei territori occupati di Gerusalemme. Parallelamente, ha rifiutato qualsiasi richiesta di sospensione delle attività coloniali.

Il ministro dell’Interno israeliano Eli Yishai ha approvato il progetto del “Comitato distrettuale della pianificazione e costruzione a Gerusalemme”, per l'edificazione di 900 nuove unità abitative nel quartiere di Gilo, a sud di Gerusalemme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.