Il governo israeliano autorizza il trasferimento di cinquanta milioni di shekel dell'ingente importo dei dazi palestinesi all’ANP.

Dopo le innumerevoli pressioni internazionali, Israele offre un contentino alla popolazione palestinese allo stremo: trasferisce una piccola parte di quanto le deve da mesi, scegliendo a cosa destinarla. Un grande esempio di umanità.

Ricordiamo anche che il governo israeliano si è appropriato di denaro non suo.

 

La radio israeliana ha dichiarato, ieri, che il Consiglio dei ministri israeliano, durante la sua seduta settimanale, ha autorizzato la proposta presentata dal ministro della Difesa Amir Beris di trasferire cinquanta milioni di shekel dell’importo complessivo dei dazi palestinesi all’ANP.

La radio ha aggiunto che questi soldi saranno devoluti per comprare medicinalei e materiale sanitario a favore degli abitanti della Striscia di Gaza, e che saranno trasferiti tramite l’organizzazione della saluti internazionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.