Il governo israeliano ha dichiarato che non tratterà con il nuovo esecutivo palestinese.

Israele rifiuta ufficialmente di collaborare con il nuovo governo palestinese e chiede alla comunità internazionale di obbligarlo a rispettare le condizioni del Quartetto.

Da: http://www.samanews.com/index.php?id=details&sid=20751

Israele ha rifiutato ufficialmente di collaborare con il nuovo governo palestinese, al contrario di quanto dichiarato recentemente da un dirigente israeliano.

La prima reazione ufficiale israeliana alla formazione del governo di unità palestinese, giunge dal portavoce del governo Olmert: "La nostra posizione non è cambiata. Non riconosceremo né collaboreremo con questo esecutivo. I palestinesi hanno presentato un governo di unità nazionale nuovo, ma purtroppo il programma non comprende, né direttamente né indirettamente, le tre richieste del Quartetto (riconoscimento di Israele, accettazione degli accordi precedente e rinuncia al terrorismo)".

Ha poi espresso la speranza che la comunità internazionale imponga ai palestinesi il rispetto di tali principi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.