Il governo sta per inscenare un attacco terrorista.

 
ALLARME ROSSO: IL GOVERNO STA PER INSCENARE UN ATTACCO TERRORISTICO
 
 DI PAUL JOSEPH WATSON
 Prison Planet
 
 L’odierna massima allerta terrorismo, in simbiosi con l’escalation del conflitto in Medio Oriente, lascia presagire un grande attacco terroristico di tipo false-flag, di cui verranno incolpati Hezbollah o Al Qaeda, che accenderà i fuochi artificiali della Terza Guerra Mondiale. 
 Il conduttore radiofonico Alex Jones, che predisse nel luglio 2001 la messa in scena di un attacco al World Trade Center il quale avrebbe visto come caprio espiatorio Osama bin Laden, ha ora registrato una seconda predizione secondo la quale un attacco terroristico inscenato dal governo avverrà prima della fine di Ottobre a meno che non sia compiuto un gigantesco sforzo per prevenirlo. 
 Solamente un lavoro di contro-propaganda molto maggiore del solito ad opera di tutti gli attivisti per la verità è in grado di evitare l’imminente orrore cataclismico che farà sembrare l’11 settembre una passeggiata nel parco. 
 Abbiamo documentato in maniera esaustiva che elementi criminali in controllo dei grandi governi occidentali hanno compiuto attacchi terroristici e inventato deliberatamente falsi allarmi a scopi politici. 
 Nel 2002, l’allora portavoce della Casa Bianca Ari Fleischer dichiarò al Washington Times che erano stati emessi allarmi terroristici "come risultato di tutta la controversia della scorsa settimana", riferendosi alla polemica politica di cui Bush fu oggetto dopo che si parlò per la prima volta della [sua] conoscenza anticipata degli attacchi dell’11 settembre.
 
 Da quel punto in poi le pistole fumanti della complicità del governo nell’11-9 sono diventate intrinsecamente collegate coi falsi allarmi terrorismo.
 
 Nel gennaio del 2003 informatori dall’FBI e dalla CIA rivelarono a Capitol Hill Blue che la Casa Bianca stava sceneggiando allarmi terrorismo fasulli per mantenere alta l’isteria dell’opinione pubblica ed i sondaggi di Bush, oltre che per spillare finanziamenti extra volti alla Difesa. Il resoconto per cui cinque uomini pakistani erano entrati negli Stati Uniti attraverso il Canada e stavano pianificando di mettere a punto un attacco biologico o con una bomba sporca era stato programmato dall’inizio alla fine dal Ministero della Propaganda dell’Amministrazione Bush. Il porto di New York fu chiuso chiaramente per aumentare la paura. Uno dei sospetti indicati, Mohammed Asghar, fu cercato fino in Pakistan dall’Associated Press. Era un uomo grasso proprietario di una gioielleria che non era mai stato negli Stati Uniti.
 
 World Net Daily commentò:  "Altre fonti interne all’FBI e alla CIA hanno dichiarato che l’amministrazione sta ora forzando le agenzie di spionaggio a far uscire ‘qualcosa, qualunque cosa’ per supportare una serie di allarmi terroristici generici emessi dalla Casa Bianca e dal Dipartimento della Sicurezza Nazionale… Capitol Hill Blue ha riportato che fonti dell’FBI e della CIA hanno detto che un recente memorandum della Casa Bianca in cui si definiva la guerra al terrorismo come un decisivo vantaggio politico ed uno strumento per ottenere finanziamenti è solamente uno dei molti documenti che teorizzano come utilizzare nel migliore dei modi la minaccia terroristica".
 
 Da quelle iniziali ammissioni, ogni singolo grande allarme terrorismo che i governi di Stati Uniti, Inghilterra e Canada ha diffuso è stato provato completamente ingannevole ed inventato.
 
 Questo sito web, due mesi fa, in un articolo intitolato "Emergono segnali per un potenziale attacco durante l’estate" predisse che: "Sono emersi numerosi segnali che indicano che i grandi governi occidentali stiano preparando un attacco terroristico in estate che si avvicinerà ma non raggiungerà le dimensioni dell’11 settembre e fornirà la giustificazione voluta per un attacco aereo sull’Iran prima delle elezioni di medio termine di inizio novembre". I megafoni dei governi in Inghilterra, Stati Uniti ed Israele stanno propagandando all’unisono l’inevitabilità di un attacco nucleare di Hezbollah ad una grande città occidentale o israeliana, che fornirà la perfetta giustificazione ai vampiri neo-fascisti per espandere la guerra dal Libano fino alla Siria ed all’Iran. 
  Recenti sviluppi indicano che i governi di Stati Uniti ed Inghilterra sono impegnati nell’annunciare una serie di sventati piani terroristici, peparando il terreno per un vero attacco, con la scusa che avrebbero fatto tutto quanto in loro potere per difendere le persone ma un attacco è riuscito lo stesso. Gli arresti negli Stati Uniti, in Inghilterra ed in Canada di presunte cellule terroristiche che ogni volta risultano poi essere sempliciotti con scarse capacità intellettuali, vittime incastrate da trappole del governo o da prove chiaramente false, fanno parte di questo processo di condizionamento mentale.
 
 Abbiamo fornito dei link a tutte le nostre indagini di questi falsi attacchi terroristici e altri sono disponibili alla fine di questo articolo [vedi link in inglese alla fine dell’ articolo originale, ndt].
 
 I passi in avanti della visibilità del movimento per la verità sull’11 settembre sono direttamente collegati alla preparazione degli allarmi terroristici inventati. Ogni volta che esce un nuovo sondaggio nazionale in cui si svela come sempre più persone dubitino della versione ufficiale dell’11 settembre, viene annunciato un allarme terroristico o un arresto di alto profilo. L’ultima volta era stato l’arresto di Al-Zarqawi – stavolta è un rifacimento dell’Operazione Bojinka – un piano ideato da Ramzi Yousef, notoriamente un agente del governo degli Stati Uniti.  Le implicazioni per le libertà di tutti gli Occidentali e per le stesse vite di migliaia di Iraniani e Siriani, così come delle truppe Statunitensi, sono troppo importanti per rimanere sugli allori. 
 Dobbiamo essere attivi come non mai nei nostri sforzi di spiegare al mondo chi è che trae beneficio dal terrore e cosa indica il peso schiacciante delle prove.
 
 Paul J. Watson
 Fonte:
http://www.prisonplanet.com/
 Link:
http://www.prisonplanet.com/articles/august2006/100806redalert.htm
 10.08.2006
 
 Traduzione per
www.comedonchisciotte.org di GOLDSTEIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.