Il ministero degli Esteri: i paesi arabi adottano la posizione palestinese. Lega Araba stila documento da presentare a comunità araba di New York.

Dal nostro corrispondente.

Il ministero degli Esteri palestinese ieri ha annunciato che i paesi arabi hanno deciso di presentare al consiglio di sicurezza internazionale la bozza di legge che comprende il blocco immediato delle aggressioni israeliane contro Striscia di Gaza e Cisgiordania lo scambio dei prigionieri tra le due parti.

E ha aggiunto che il consiglio della Lega Araba si è accordato di avvisare la comunità araba a New York sulle posizioni arabe per sollecitarla a proporre al consiglio di sicurezza un progetto di leggi, i cui punti principali sono i seguenti:

1 –       il blocco immediato delle aggressioni israeliane contro la Striscia di Gaza e la Cisgiordania.

2 –       il ritiro immediato delle forze dalla Striscia di Gaza e dalle zone assediate della Cisgiordania.

3 –       la liberazione di tutti i dirigenti palestinesi che sono stati arrestati dalle autorità israeliane.

4 –       lo scambio dei prigionieri tra le due parti.

5 –       la fine di tutte le operazione militari.

6 –       la tutela dei civili e  la necessità di garantire loro la protezione internazionale in base alle leggi e agli accordi internazionali e al diritto umanitario.

7 –       confermare la necessità degli sforzi internazionali e l’intervento serio e efficace da parte del Quartetto per far rivivere le trattative di pace.

8 –       porre fine al blocco economico dei territori palestinesi e metterne in evidenza le conseguenze a livello umanitario.

9 –       sottolineare il pericolo costituito per la sicurezza dell’area da nuovi fronti di conflitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.