Il ministero degli Esteri israeliano furioso dopo la richiesta di Sarkozy.

Gerusalemme – Infopal. Fonti del ministero degli Esteri israeliano hanno espresso “indignazione” per quella che viene definitia una palese e intollerabile interferenza del presidente francese Nicolas Sarkozy negli affari interni israeliani.

La reazione del ministero è seguita alla trasmissione di un reportage, avvenuta ieri sera sull’israeliano Canale 2, in cui si riportava che Sarkozy, nel corso del loro recente incontro a Parigi, aveva invitato il primo ministro Benjamin Netanyahu a rimuovere il ministro degli Esteri Avigdor Lieberman, sostituendolo con la leader del partito centrista Kadima, Tzipi Livni. “Bisogna che ti sbarazzi di questo Lieberman”, sarebbero le testuali parole del presidente francese, il quale avrebbe aggiunto che, con Livni agli Esteri e il laburista Ehud Barak alla Difesa, Netanyahu potrebbe raggiungere uno storico risultato politico.

Secondo il report, Netanyahu ha giustificato Lieberman, affermando che l’impressione che dà in pubblico non corrisponderebbe all’atteggiamento che ha nei rapporti con i suoi colleghi.

Il Gabinetto del primo ministro si è invece limitato a dichiarare che “Netanyahu rifiuta di parlare degli argomenti dei suoi colloqui con i leader stranieri”, e che egli “apprezza Lieberman”.

Una fonte ufficiale nel ministero degli Esteri israeliano ha inoltre comunicato alla radio che “l'ambasciatore israeliano a Parigi, Daniel Shek, non ha informato Lieberman del contenuto del colloquio tra Sarkozy e Netanyahu, su richiesta della squadra del primo ministro”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.