Il ministero degli Esteri siriano: ‘L’ordinanza 1650 mira a svuotare la Cisgiordania dalla sua gente’

Damasco – Infopal. La Siria critica con decisione l'ordinanza militare israeliana 1650 che sancisce l'allontanamento di migliaia di palestinesi dalla Cisgiordania occupata, con la scusa che essi vi risiedono “illegalmente”, ed osserva che tale ordinanza punta a “svuotare questa terra dai suoi abitanti”.

Un responsabile del ministero degli Esteri siriano ha dichiarato ai media del suo Paese: “Quest'ordinanza rientra nella politica di pulizia etnica ed è un passo verso un'espulsione di massa che mira a svuotare questa terra dalla sua gente; essa rappresenta inoltre una violazione evidente del diritto internazionale e dei diritti umani, nonché uno schiaffo alla comunità internazionale e alle sue risoluzioni”.

Pertanto, è necessario muoversi immediatamente a livello arabo ed internazionale contro quest'ordinanza ed impedire che essa venga messa in esecuzione: “Continuare a garantire l'impunità ad Israele fa sì che esso si prenda gioco del diritto internazionale e della volontà dell'intera comunità internazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.