Il ministero dei Beni religiosi: ‘I pellegrini di Gaza lasceranno la Striscia giovedì prossimo’.


Gaza – Infopal. Il ministro dei Beni e degli Affari religiosi (Awqaf) del governo di Gaza, Taleb Abu Shaar, ha dichiarato che il suo ministero ha completato tutte le disposizioni necessarie per il viaggio dei pellegrini (che quest’anno sono 4.500), confermando che non vi sono ostacoli alla loro partenza.

In un comunicato stampa, ha aggiunto che i pellegrini lasceranno la Striscia di Gaza giovedì prossimo, diretti verso l'aeroporto egiziano di al-Arish, dal quale voleranno alla volta di Medina, da cui proseguiranno via terra diretti a Mecca.

Il ministro ha poi affermato che “questa volta il gruppo di pellegrini – denominato ‘Comitiva  di riconciliazione nazionale’ – non incontrerà alcun ostacolo durante il viaggio, soprattutto perché esiste un accordo tra i due ministeri degli Awqaf della Striscia di Gaza e della Cisgiordania, nel quadro della ‘Commissione congiunta per la concordia (nazionale)’.

Abu Shaar ha rilevato che tutti i pellegrini, da due giorni, si sono vaccinati per l’”influenza suina”. Inoltre, in coordinamento con il Centro di medicina preventiva presso il ministero della Sanità, sono stati istituiti dei corsi e dei seminari informativi per conoscere meglio questa malattia, i rischi che comporta ed i modi per prevenirla.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.