Il ministro degli Interni egiziano: "Attentatori di Dahab addestrati nella Striscia di Gaza".

Da Maan News del 23 maggio.

Il ministro degli Interni egiziano ha dichiarato che l’addestramento militare del gruppo dietro gli attacchi di aprile, a Dahab, nella penisola del Sinai, è avvennuto nella Striscia di Gaza.
Un comunicato rilasciato martedì dal ministro ha citato la persona che ha guidato il gruppo nell’organizzazione degli attacchi: Nasser Khamis. E ha aggiunto che Khamis aveva mandato Ahmad Al-Kareemi, Mohammad Abdul-Karim e Atallah Al-Karim a eseguirli.
La Sicurezza egiziana ha dichiarato di aver ucciso Khamis la settimana scorsa, spiegando che crede che ci sia stato lui anche dietro gli attentati di diciotto mesi fa nel Sinai.

L’esperto egiziano in terrorismo, Abdurrahim Alian, ha affermato che "queste rivelazioni non sono nuove poiché Al-Qa’ida sta cercando di creare un triangolo con basi tra Amman, Gaza e il Sinai sotto l’ombrello iracheno. Egli rifiuta l’idea che le fazioni palestinesi tradizionali, come Hamas e il Jihad Islamico, abbiano qualcosa a che fare con l’attentato di Dahab o con l’appello estremista per il Jihad internazionale di Bin Laden.
L’esperto ha precisato tuttavia che alcuni ex militanti di Hamas potrebbero essere coinvolti in quest’azione, ecco perché puntano a Bin Laden.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.