Il movimento di Hamas a Nablus è soddiisfatto per la decisione del governo di inviare mezzo milione di dollari in aiuti.

 

Il movimento di Hamas a Nablus è soddisfatto della decisione del premier palestinese Ismail Haniyah di destinare mezzo milione di dollari alla città e di considerarla come "calamitata".

Nablus è stata infatti devastata a seguito delle ripetute invasioni israeliane, parte dell’Operazione Inverno Caldo, che hanno danneggiato luoghi pubblici e privati. 

Il portavoce del movimento ha dichiarato che questa azione non farà altro che aumentare la determinazione del popolo palestinese nella scelta di proseguire nella lotta della liberazione di tutto il territorio palestinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.