Il numero dei malati deceduti nella Striscia di Gaza a causa dell’assedio sale a 275

<!–[if !mso]> <! st1:*{behavior:url(#ieooui) } –>

Gaza-Infopal. Fonti mediche palestinesi hanno reso noto il decesso del cittadino palestinese Hasan Ahmad at-Talaiqa (57 anni), residente nella provincia di Khan Yunes, a sud della Striscia di Gaza, dopo una lunga malattia al cuore e in seguito al divieto israeliano di espatriare per ricevere le cure necessarie, e questo nonostante fosse munito di tutta la documentazione richiesta.

Con il decesso di at-Talaiqa le vittime dell’assedio salgono a 275, un numero destinato ad aumentare.

Hamam Nasman, responsabile dell’informazione presso il Ministero della Sanità, ha chiesto alla comunità internazionale d'intervenire immediatamente e premere sull’occupazione israeliana, affinché vengano aperti i valichi, sia consentito l’ingresso delle medicine e delle attrezzature mediche e venga permesso a decine di malati di lasciare la Striscia per ricevere le cure necessarie.

Nasman ha rivolto un appello a tutti i cittadini liberi e onesti del mondo, invitandoli ad assumere le proprie responsabilità morali e legali per mettere fine alla distruzione di massa che l’occupazione israeliana sta attuando contro il milione e mezzo di cittadini palestinesi residenti nella Striscia di Gaza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.