Il nuovo ambasciatore israeliano si insedia al Cairo

 

Gerusalemme – Afp. Il nuovo ambasciatore israeliano in Egitto, Yaakov Amitai, assumerà l'incarico al Cairo lunedì, tre mesi dopo un attacco alla missione, ha affermato una fonte del ministero degli Esteri.

La fonte, che vuole rimanere anonima, ha affermato che Amitai, che sostituirà Ytzahk Levanon – che aveva concluso il proprio mandato come ambasciatore in Egitto -, presenterà le proprie credenziali in una data successiva.

Il 9 settembre, contestatori egiziani hanno attaccato la sede dell’ambasciata israeliana in un complesso resideziale al centro della capitale, costringendo l’intero staff dell’ambasciata ad evacuare.

La folla si è scontrata contro un muro di sicurezza esterno, ha gettato documenti fuori dai balconi e strappato la bandiera israeliana.

È stato il peggiore incidente occorso da quando Israele ha installato la propria missione in Egitto, il primo paese arabo a firmare il trattato di pace con lo stato israeliano, nel 1979.

In settembre, funzionari dell’ambasciata israeliana al Cairo hanno fatto un breve viaggio in Egitto per stimare i danni provocati alla sede della missione. Alcune fonti affermano che il viaggio è stato fatto con lo scopo di trovare una nuova collocazione per l’ambasciata.

Traduzione per InfoPal a cura di Romina Arena

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.