Il nuovo ministro della difesa israeliano si insedia domani. Pronto un piano per una 'guerra ad alto impatto' nella Striscia. Obiettivo: distruggere Hamas.

Il Sunday Times, quotidiano britannico, ha scritto che il nuovo ministro della difesa, e leader laburista, israeliano Ehud Barak si sta preparando per attaccare la Striscia di Gaza.

Ciò dovrebbe avvenire nelle prossime settimane. L’obiettivo è quello di azzerare la leadership di Hamas.

Si tratterà di una guerra "ad alto impatto e di breve durata", con il dispiegamento di 20.000 soldati israeliani che dovranno distruggere la forza di Hamas in pochi giorni.  

La giustificazione addotta da Barak per la nuova devastante guerra contro i palestinesi è la solita: "fermare il lancio di razzi di Qassam contro città e postazioni israeliane" e "contrastare la minaccia di attacchi suicidi in Israele". Il Sunday Times riferisce quanto dichiarato da Barak: Israele non può tollerare un "Hamastan" come vicino di casa.

Domani, Barak presterà giuramento come nuovo ministro della difesa israeliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.