Il presidente del CLP: Israele non vuole la tregua con la Striscia di Gaza’.

Gaza – Infopal. Il presidente facente funzioni del CLP, Ahmed Bahar, ha denunciato con forza l’attacco israeliano di ieri contro Khan Younis, che ha causato la morte di 4 combattenti palestinesi delle brigate al-Qassam. Bahar ha dichiarato che “questo crimine e quello precedente (del 5 novembre, ndr) prova oltre ogni dubbioche l’occupazione israeliana non vuole rispettare la tregua”.

In un comunicato stampa, il presidente del CLP ha spiegato che Israele vuole continuare le aggressioni contro la popolazione di Gaza e ha aggiunto che “la resistenza palestinese ha il diritto di vendicare ogni attacco in tutti i modi possibili”.

Il blocco parlamentare “Cambiamento e riforma” di Hamas ha lanciato un appello “per la rappresaglia dei crimini israeliani” commessi ieri a Qarara, nella cittadina di Khan Younis, definendoli “un naturale risultato del discorso contro Gaza pronunciato dal presidente dell’ANP Mahmoud Abbas”.

Notizie correlate

12-11-2008: “Nuovo attacco israeliano alla Striscia di Gaza: bombardamenti dell’artiglieria e dell’aviazione, 4 combattenti uccisi.”

06-11- 2008 Attacco israeliano alla Striscia di Gaza: la tregua è finita. Fatto a pezzi un palestinese. Altri 4 feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.