Il prigioniero detenuto da maggior tempo al mondo: è il palestinese Na’el Barghuthi, in carcere da 34 anni

Ramallah – InfoPal. Ieri, il prigioniero detenuto da maggior tempo al mondo ha compiuto 34 anni in carcere. E' un palestinese che sta scontando l'ergastolo nella prigione israeliana di Raymond.

Na'el Barghuthi fu arrestato il 4 aprile 1978.

In una lettera inviata alla Società per i prigioniero, Barghuthi ha incoraggiato ad impegnarsi per porre fine alle divisioni e ha chiesto a tutti di continuare a lottare in difesa dei detenuti palestinesi, molti dei quali sono in gravi condizioni di salute.

Nella lettera, Barghuthi ha ricordato la malattia del prigioniero Akram al-Masour e 'Abdel Qader Abu al-Fahem, deceduto nel carcere di Nafhah nel 1970.

Le autorità carcerarie israeliane vietano le visite a Na'el Barghuthi, il quale non vede la sorella da due anni, mentre il fratello 'Omar è detenuto da 23 anni nella prigione di 'Ofer.

Articoli correlati:

Prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane: il report

La drammatica situazione dei prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.