Il puzzle Palestina. Visioni di una terra frammentata.

Casa della Cultura

 

Milano, via Borgogna 3

 

Lunedì, 12 novembre 2007, ore 21.00 

 

 

Il puzzle palestina

visioni di una terra frammentata

 

incontro con

 

suad amiry

 

coordina

 

Maria Nadotti 

 

Cresciuta tra Amman, Damasco, Beirut e il Cairo, la palestinese Suad Amiry ha studiato architettura presso l’Università americana di Beirut e l’Università del Michigan, per poi conseguire un dottorato di ricerca presso l’Università di Edimburgo.

Dal 1981 insegna architettura all’Università  di Birzeit e vive a Ramallah. Nel 1991 ha fondato, e da allora dirige, il Riwaq Center for Architectural Conservation di Ramallah (http://www.riwaq.org). Dal 1991 al 1993 è stata membro della delegazione palestinese incaricata di condurre le trattative bilaterali di pace israelo-palestinesi di Washington D.C. È stata vice-ministro della Cultura nel primo governo dell’Autorità nazionale palestinese.

È autrice e co-autrice di numerosi libri riguardanti differenti aspetti dell’architettura palestinese. Ricordiamo, tra gli altri: The Palestinian Village Home, Traditional Floor Tiles in Palestine, Earthquake in April, Manatir: Agricultural Farmhouses in Rural Palestine, e il recentissimo Throne Village Architecture. I suoi originalissimi diari – Sharon e mia suocera. Diari di guerra da Ramallah, Palestina (Feltrinelli, 2003), Se questa è vita. Vivere a Ramallah in tempo di occupazione (Feltrinelli, 2005) e Niente sesso in città (Feltrinelli, 2007) hanno avuto diffusione in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.